Stella di Natale, come sceglierla e prendersene cura

come scegliere la stella di Natale e prendersene cura

Non tutti sanno che la Stella di Natale, o Poinsettia, è una pianta estremamente versatile e facilmente trasformabile in decorazioni personalizzate, da sistemare nella nostra casa, oppure da regalare. Con le cure adeguate è inoltre possibile che questo fiore tipicamente invernale mantenga il suo aspetto colorato fino alla primavera. Ma per iniziare ‘con il piede giusto’ è importante dare la giusta attenzione al momento della scelta.

Quali aspetti considerare per acquistare la Stella di Natale perfetta

Gli esperti di Stars for Europe, l’associazione di coltivatori europei di Poinsettia, spiegano come riconoscere Stelle di Natale fresche e sane e a cosa prestare attenzione durante l’acquisto.

Verificare fogliame e boccioli

È possibile riconoscere una Stella di Natale in buona salute dal fogliame, che deve essere denso e non danneggiato, senza scolorimenti o foglie deformate. Sempre meglio diffidare dalle piante che stanno già perdendo le prime foglie.

Un altro importante indicatore sono i boccioli: devono avere piccole dimensioni, essere poco appariscenti e trovarsi al centro delle foglie colorate. Su una Stella di Natale fresca saranno di colore giallo o verde.

Prestare attenzione alla posizione in negozio

Le Stelle di Natale hanno bisogno di tanta luce per crescere prosperose, inoltre non amano affatto il freddo e le correnti d’aria.

All’interno dei negozi, devono essere collocate in un luogo luminoso, caldo e protetto. Meglio evitare di scegliere le piante che si trovano nell’area d’ingresso – generalmente esposta alle correnti d’aria – o all’aperto, in condizioni di vento e con temperature inferiori a 15°C.

Infine, anche gli angoli bui sono nemici delle Stelle di Natale. Le piante conservate in questo modo potrebbero aver subito danni che diventano visibili solo una settimana dopo, quando le foglie iniziano a cadere.

Quali aspetti considerare per acquistare la Stella di Natale perfetta

Controllare il terreno

È sempre importante controllare la terra delle Stelle di Natale: non deve essere né troppo secca, né troppo umida. L’eccesso di acqua, in particolare, può causare danni duraturi alle piante. Verificare se la pianta riceve la giusta quantità d’acqua è molto semplice: basterà sollevare un po’ la pianta e il suo vaso. Se è molto leggera o notevolmente pesante, meglio lasciar perdere ed orientarci su un’altra Stella.

Riparare le piante durante il viaggio di ritorno

Per garantire che le Stelle di Natale sopravvivano indenni al viaggio verso la nuova casa, durante l’inverno, è necessario che siano ben imballate per il trasporto. I rivenditori specializzati dovrebbero essere attrezzati per questo scopo e avere in negozio i materiali di imballaggio necessari per avvolgere la pianta, come la carta ad esempio.

Come prendersi cura delle Stelle di Natale

Come prendersi cura delle Stelle di Natale

A casa scegliere la sistemazione ideale

Per poter avere una bella fioritura la Stella di Natale necessita di un posto caldo e luminoso e ben protetto dagli spifferi (la temperatura ideale della stanza deve essere tra i 15° e i 22°), come ad esempio un davanzale.

Attenzione ai colpi d’aria: prima di aprire la finestra per arieggiare la stanza, ricordarsi di spostare la pianta in un angolo protetto per evitare danni permanenti.

L’acqua: imparare a dosarla

La Stella di Natale ha delle esigenze modeste per quanto riguarda ‘il bere’. È infatti importante che le sue radici non siano né troppo asciutte né troppo bagnate.

L’ideale è versare, con moderazione, un piccolo sorso d’acqua a temperatura ambiente ogni due o tre giorni. Non dare mai alla pianta più acqua di quanta il terreno possa assorbire e rimuovere l’acqua in eccesso nel vaso o nel sottovaso non più di 15 minuti dopo l’irrigazione. Troppa acqua potrebbe portare a problemi di ristagno, facendo marcire l’apparato radicale.

Se l’aria nella stanza è secca o se la pianta è in piedi vicino a un calorifero, regolarsi di conseguenza: può essere necessario annaffiare ogni giorno.

La salute della pianta si può facilmente intuire dalle foglie; se si ingialliscono o cadono, si deve prestare maggiore attenzione alla fornitura d’acqua.

Come prendersi cura delle Stelle di Natale

Anche la dimensione del vaso gioca un ruolo importante: i vasi piccoli hanno bisogno di essere annaffiati più spesso di quelli grandi e le mini Stelle di Natale dovrebbero essere controllate ogni giorno. Un consiglio: sollevare il vaso può dare un’idea di quanta umidità c’è in esso, se lo si sente leggero è ora di annaffiare di nuovo.

2 Shares
Lascia un commento
You May Also Like