Natale green: la natura in tavola

La tavola stile Bosco di Natale

Le migliori decorazioni fai da te per le feste con le Stelle di Natale

Rami di abete e pino, pigne, muschio e bacche: tutti elementi naturali che si trovano nei boschi e che possono ispirare gli appassionati di decorazioni fai da te. Ma veniamo alla pratica, com’è possibile portare un po’ di natura in casa e creare una calda atmosfera di festa? Grazie agli esperti di Stars for Europe scopriamo le idee più di tendenza per centrotavola, segnaposto, angolini fioriti, corone dell’Avvento e altre creazioni. Seguendo i diversi passaggi sarà facile portare un po’ di natura in casa.

La tavola stile Bosco di Natale

Il pranzo (o la cena) delle feste si consuma in mezzo al verde: il centrotavola di tendenza celebra il bosco e si realizza con le Stelle di Natale

Quando amici e famiglie si riuniscono per festeggiare e trascorrere momenti insieme nel periodo natalizio, una tavola decorata a festa e con amore è un must. Ecco che vanno in scena le Stelle di Natale: con le loro vistose brattee, queste piante sono le decorazioni floreali ideali per ‘accendere’ la tavola.

tavola di Natale decorata come un bosco

Combinandole con muschio, fogliame di pino e altri elementi, si esaltano ancora di più i loro colori brillanti. Una vera festa per i sensi: le mini Stelle di Natale rosse sono disposte accanto a piccoli abeti e piante grasse e appoggiate su una ‘tovaglia’ di muschio. Il dettaglio in più: rametti di agrifoglio, mele selvatiche, pigne e fogliame spruzzato con della vernice oro aggiungono accenti decorativi, mentre le candele coniche rosso scuro donano un’illuminazione d’atmosfera.

Per disporre della quantità di muschio o di pigne necessaria, fare riferimento ad un centro di giardinaggio. Il muschio naturale trattato ha la quantità di umidità ideale per gli scopi decorativi,  quindi il tavolo su cui poggerà la creazione non sarà danneggiato. Tuttavia, è una buona idea usare un rivestimento impermeabile.

Attenzione: nei boschi si potrebbero trovare molti dei materiali sopra elencanti, ma è sempre bene informarsi al meglio sulle leggi in vigore in quella specifica zona, a tutela del rispetto ambientale.

La tavola ‘Natale green”

Protagonisti: muschio e pigne, rami di abete e neve artificiale, funghi di legno e Stelle di Natale color crema per far risaltare al meglio la mise en place.

tavola di natale green

Bianco, verde e gli elementi giusti si combinano per rendere la tavola una foresta invernale piena di neve. Anche la luce è importante per far risaltare i contrasti: posizionare delle lucine e qualche candela bianca qua e là per illuminare. Mentre per impreziosire ulteriormente il tutto, aggiungere un ramo di pino ‘sospeso’ sopra il tavolo (perfetto se decorato con pigne fatte in casa): un tocco dal profumo di foresta per dare al tutto un’atmosfera davvero green.

segnaposto natalizio con stelle di natale crema

Un piccolo dettaglio per abbellire la tavola: come segnaposto, può essere utilizzata una Stella di Natale color crema che poggia su una disposizione artistica di aghi di pino. Delle piccole provette in vetro per fiori riempite d’acqua e disposte al centro dei bouquet fungono da mini-vasi e mantengono la pianta fresca più a lungo.

portacandela natalizio con pigne e stelle di natale crema

Consiglio per il fai da te: con un po’ di abilità ed esperienza, si può realizzare un portacandele decorativo perfetto. Servono i seguenti materiali: quattro pigne di uguali dimensioni, un portacandele conico, un piccolo rametto di fiori, una Stella di Natale recisa, un nastro colorato e… un pizzico della nostra fantasia e abilità manuale. Ricordarsi: subito dopo aver tagliato gli steli di Stella di Natale, è consigliabile immergerli prima brevemente in acqua calda a circa 60 gradi e poi in acqua fredda per fermare la fuoriuscita della linfa. In questo modo, le brattee rimangono fresche e sane più a lungo.

Centrotavola ‘Stellari’

Come gli alberi di Natale, le ghirlande sono una delle decorazioni più apprezzate nel periodo natalizio. Il rituale di accendere una candela per ogni domenica d’Avvento aiuta ad accorciare l’attesa della Vigilia di Natale e accresce il desiderio delle feste. Questa tipologia di corone non deve necessariamente essere realizzata con rami e aghi di pino. Molti altri oggetti possono servire d’ispirazione, come mostrano queste tre idee.

La prima ghirlanda combina la creatività alla naturalità dei materiali. Delicati abeti di muschio e mini Stelle di Natale color crema ricreano l’idea di una foresta di pini invernale. La ghirlanda poggia su robusti piedi di metallo e pare sospesa sopra il tavolo. Le radici delle Stelle di Natale sono avvolte da muschio e fissate al di sotto della struttura con del filo sottile.

Nella seconda ghirlanda il muschio, le Stelle di Natale recise, l’agrifoglio e la coda di lepre tinta (Bunny’s tail) trasformano una semplice ghirlanda di ramoscelli e licheni in una bellissima decorazione per il periodo dell’Avvento. Le intense sfumature rosse sono d’obbligo!

Ogni angolo di casa ha la sua stella

bosco di Natale con stelle color crema

Una composizione decorativa sempre più naturale, realizzata con conifere fresche e artificiali che poggiano su un letto di verde muschio. Protagoniste le Stelle di Natale color crema, di diverse dimensioni: alcune posizionate sotto cupole di vetro, che tra qualche spruzzo di neve artificiale e in compagnia di un piccolo cervo, sottolineano l’atmosfera invernale. La carta da parati coordinata sullo sfondo, fa sembrare come se si fosse immersi in un bosco ‘mignon’.

ghirland di cipresso rami di pino e stella di Natale rossa

Una ghirlanda di cipresso e rami di pino diventa una decorazione natalizia perfetta grazie alla presenza della Stella di Natale recisa rossa: posizionata proprio nel mezzo creando un forte contrasto con il verde sullo sfondo. Le piccole mele selvatiche appese ai rami aggiungono un ulteriore accenno di colore, ma in modo delicato.

ghirlanda da parete dall'aspetto rustico e contemporaneo

Per realizzare una ghirlanda da parete dall’aspetto rustico e contemporaneo è richiesta un po’ più di abilità manuale. I materiali necessari sono: una Stella di Natale, un anello di metallo per ghirlande, clematide selvatica (Old Man’s Beard), pigne di abete, fil di ferro, fil di ferro rivestito di carta e un trapano. Come realizzarla?

Fase 1: Preparare il trapano e il gancio di fissaggio, attaccare i rami di clematide selvatica all’anello della ghirlanda con dei giri di filo. Intrecciare gradualmente i rami fino a quando la metà inferiore della ghirlanda sarà abbastanza larga da poterci posizionare una Stella di Natale al suo interno. La metà superiore della corona può essere invece molto più stretta.

Fase 2: Poi, con il filo di ferro rivestito di carta, aggiungere le pigne e appendere la ghirlanda al muro.

Fase 3: Infine, posizionare la Stella di Natale e la fioriera nei rami di vite densamente intrecciati. Fatto!

Copyright foto: “Stars For Europe“

20 Shares
You May Also Like