Realizzare un acquario su misura in policarbonato trasparente

Consigli per realizzare un acquario su misura in policarbonato trasparente

Realizzare un acquario su misura attraverso il fai da te offre diversi vantaggi. Primo fra tutti il risparmio economico rispetto all’acquisto di un acquario nei negozi specializzati. Il secondo vantaggio, invece, riguarda la dimensione. Realizzandolo fai da te possiamo decidere in tutta libertà le misure dell’acquario per adattarlo allo spazio scelto per la sua collocazione.

Se pensate sia un progetto complicato o tropo difficile da realizzare, vi sbagliate. Basta dare uno sguardo nel web per trovare molti tutorial che illustrano come fare passo dopo passo. Fondamentale, per la buona riuscita del progetto, è la scelta del materiale da utilizzare, che indubbiamente dovrà essere di qualità e avere determinate peculiarità.

Generalmente il materiale più diffuso per costruire un acquario è il vetro. In commercio, però, esiste un prodotto simile con caratteristiche particolari, che si presta perfettamente alla realizzazione di un acquario su misura. Parliamo del policarbonato trasparente, un materiale termoplastico con moltissimi vantaggi, soprattutto per progetti fai da te.

Acquario su misura, i vantaggi del policarbonato trasparente

Il policarbonato è a tutti gli effetti un sostituto del vetro.  Si tratta infatti di un materiale termoplastico robusto, rigido e ignifugo, conosciuto e apprezzato per la sua enorme resistenza agli urti. Un materiale estremamente leggero ma di gran lunga più resistente del vetro. Inoltre, il policarbonato trasparente ha una trasmissione della luce del 92%, per questo risulta essere visibilmente più trasparente e limpido del vetro.

Il peso contenuto è un ulteriore vantaggio da tenere in considerazione. A parità di spessore, il policarbonato pesa la metà del vetro e ciò lo rende adatto anche a realizzare acquari di grandi dimensioni. Ma non è finita qui, infatti il policarbonato è resistente ai raggi UV, è ignifugo, resistente al calore e non brucia.

Nonostante le sue proprietà estremamente solide, è anche un materiale molto facile da lavorare e assemblare. Questo non solo per i professionisti, ma anche per gli appassionati di bricolage. Utilizzando i normali strumenti per il fai da te potrete forare, segare e lucidare il policarbonato senza alcun problema.

Pannelli di policarbonato per l’acquario, quali scegliere?

Come abbiamo visto le straordinarie caratteristiche del policarbonato rendono questo materiale una valida alternativa al vetro e quindi adatto per chi desidera realizzare un acquario su misura e fai da te.

I pannelli di policarbonato trasparente hanno spessori diversi che vanno da 2 ai 15 mm. La scelta dipende dalla dimensione e quindi dalla capacità dell’acquario:

  • Altezza 30 cm, capacità 100 litri – spessore policarbonato 6 mm
  • Altezza 45 cm, capacità 200 litri – spessore policarbonato 8 mm
  • Altezza 60 cm, capacità 350 litri – spessore policarbonato 10 mm
  • Altezza 75 cm, capacità 550 litri – spessore policarbonato 12 mm
  • Altezza oltre i 75 cm, capacità +550 litri – spessore policarbonato 15 mm

Prima di procedere con la scelta dovete avere un’idea chiara e precisa sulla dimensione dell’acquario. Il portale pannelliplastica.it  è un ottimo punto di riferimento per trovare preziosi consigli per realizzare fai da te un acquario su misura.

 

Quanto costa un acquario su misura in policarbonato?

Più economico di un acquario in vetro, il costo per realizzare un acquario su misura in policarbonato trasparente dipende dalla grandezza dei pannelli utilizzati e al loro spessore.

Per darvi un’idea sul costo effettivo considerate che per un acquario piccolo, da 60x30x30 cm, la spesa è tra i 45 e gli 80 euro solo per i pannelli in policarbonato. A questo si aggiungono i costi per tutto ciò che serve per completare e mettere in funzione il nuovo acquario.

Insomma, grazie al fai da te e al policarbonato è possibile realizzare un acquario non solo a misura di spazio ma anche a misura di budget.

Come pulire un acquario in policarbonato

La pulizia di un acquario in policarbonato è molto semplice e non richiede nulla di particolare. Infatti, basterà utilizzare un detergente naturale da passare con un panno morbido per non graffiare la superficie trasparente.

1 Shares
You May Also Like