Pavimenti vinilici: pratici, decorativi e perfetti per coprire il vecchio pavimento

Pavimenti vinilici per le ristrutturazioni

Anallergici e veloci da posare, resistenti e facili da pulire, i pavimenti in vinile  presentano anche il vantaggio di poter essere posati su rivestimenti preesistenti con un effetto decor originale.

Pavimenti vinilici di ultima generazione 

Belli, colorati e dalla qualità superiore rispetto al passato, gli attuali pavimenti vinilici coniugano perfettamente estetica e praticità, inoltre sono adatti per le ristrutturazioni grazie agli spessori sottili e alla facilità di posa.

I pavimenti in vinile sono molto apprezzati per essere poco costosi, antiscivolo, flessibili, fonoassorbenti, anallergici e idrorepellenti. Oltre a ciò si aggiungono ulteriori vantaggi quali la resistenza e le infinite possibilità decorative, tra queste la capacità di imitare altri materiali come ad esempio il legno, il marmo o la pietra.

Grazie a tutte queste qualità, i pavimenti vinilici di nuova generazione possono essere posati in qualsiasi ambiente della casa ottenendo un risultato di grande stile.

Pavimenti vinilici di ultima generazione per coprire il vecchio pavimento

Pavimenti in vinile Tarkett

Con un’esperienza di oltre 130 anni, Tarkett è tra i leader mondiali nelle soluzioni per pavimentazioni innovative ed eco-sostenibili. L’azienda propone un’ampia gamma di pavimenti vinilici modulari in rotoli, ma anche parquet e laminati.

Tarkett offre soluzioni specifiche per rispondere alle diverse esigenze che i vari ambienti all’interno di una casa possono richiedere: dalla camera da letto al soggiorno, dalla cucina al bagno.

Grande attenzione è posta alla qualità dell’aria interna, infatti i prodotti Tarkett vengono realizzati con tecnologia senza ftalati per migliorare il benessere abitativo e contribuire in modo positivo alla salute delle persone e dell’ambiente.

Un pavimento vinilico è composto da diversi strati fatti con materiali differenti che, una volta accoppiati, formano una superficie stabile, resistente e duratura. Le due tipologie principali di pavimenti vinilici firmati Tarkett sono gli LVT ed i vinilici in rotoli. Entrambe la tipologie sono realizzate con i medesimi materiali ma, ciò che li differenzia, è la loro struttura costruttiva.

Pavimenti in vinile di Tarkett

I pavimenti vinilici LVT

L’acronimo LVT significa luxury vinyl tile.  Si tratta di un pavimento resiliente eterogeneo, composto da più strati e resistente all’acqua, disponibile sia in versione rigida che flessibile in formato piastra o doga. Come i vinilici in rotoli, gli LVT sono una soluzione pratica, resistente e duratura che offre una vasta selezione di design e colori per tutti i gusti.

Pavimenti vinilici per coprire il vecchio pavimento

I pavimenti vinilici in rotoli

Il rotolo di vinile è un vinile multistrato con uno strato superiore stampato. Il rotolo di vinile è quindi solitamente consigliato per la posa in ambienti umidi, come il bagno, la cucina e la lavanderia. E’ una pavimentazione durevole, pratica ed economica che offre anche una straordinaria scelta di design. Sono disponibili modelli dai colori brillanti, astratti giocosi e bianco e nero, ma anche riproduzioni perfette di materiali naturali come legno e pietra.

52 Shares
You May Also Like