Alcuni dettagli a cui prestare attenzione, per un bagno ordinato, accogliente e di carattere

dettagli da curare per un bagno sempre in ordine e di carattere
Depositphotos

Che sia vecchio e bruttino, o nuovissimo e moderno, ci sono alcuni dettagli che puoi curare, per un bagno sempre in ordine e di carattere. Scopri quali!

Si sa, non tutti abbiamo il budget per rinnovare il bagno e farlo come piace a noi. Sebbene in questa stanza ci rechiamo solo per lavarci e prepararci, e non per trascorrere del tempo come in altre, non va trascurato l’impatto che un bagno curato e accogliente può avere sul nostro umore.

E’ la stanza che usiamo appena svegli e poco prima di andare a dormire, dove spesso abbiamo bisogno di trovare le cose al volo. E’ la stanza dove ci facciamo belli e puliti. Infine, è la stanza probabilmente maggiormente giudicata e scansionata col raggio laser, quando abbiamo degli ospiti.

Per tutti questi motivi, dovremmo mantenere il bagno sempre in ordine e pulito, nonché arredarlo e decorarlo secondo il nostro gusto e non lasciare nulla al caso. Di seguito ti forniamo alcuni consigli per dare al tuo bagno un tocco fresco e personale, senza stravolgimenti e senza spendere grosse cifre. Iniziamo!

1. Asciugamani e tappeti

Scopri come avere un bagno ordinato, accogliente e di carattere
Society Limonta – tessile bagno

Presta attenzione a questi elementi e dedica un po’ di tempo alla scelta dei colori che rappresentano al meglio il tuo gusto. Se il bagno è chiaro e spazioso, puoi giocare con i colori, scegliendo anche toni sgargianti. Se invece l’arredo del tuo bagno ha dei toni decisi o scuri, o è particolarmente angusto, meglio optare per una tappezzeria ton-sur-ton o dai colori neutri.

2. Flaconi di cosmetici

Per dare un vero tocco curato e di stile al tuo bagno, puoi travasare i cosmetici in flaconi anonimi di vetro (o di altri materiali a tua scelta). I più comuni sono quelli in vetro marrone, ma in commercio ne esistono di varie forme e colori, per adattarsi a qualsiasi arredamento.

dettagli che rendono un bagno ordinato e accogliente
Depositphotos

Vivi in una grande città? Sicuramente troverai una “sfuseria”, ossia uno di quei negozi che vendono cibo, detersivi e saponi sfusi, acquistabili a peso. In questo modo potrai riempire i tuoi bellissimi flaconi, senza dover comprare contenitori di plastica e facendo così un bel gesto anche per l’ambiente.

3. Gioca con i materiali

Il tuo bagno è piuttosto vecchio? Probabilmente la ceramica regna sovrana e si estende a perdita d’occhio. In questo caso, il consiglio è di giocare con i materiali e aggiungere qua e là oggetti in vetro, metallo e legno per rendere il “pattern” della stanza più vario.

Arbi Arredobagno

Colonnine per la carta igienica, sedie o scalette su cui appoggiare gli asciugamani, sgabelli, mensole e vasi. Se il tuo bagno è un po’ obsoleto e anonimo, potrai dargli modernità, carattere e varietà con questi elementi.

4. Elettrodomestici in bagno

Gli elettrodomestici possono essere una nota dolente in un bagno e rovinarne l’estetica, ad esempio in un bagno in stile vintage. Anche in un bagno moderno e minimalistico, tuttavia, lasciare esposti phon, piastre e spazzole dai colori sgargianti può risultare fastidioso.

Potresti provare, per quanto possibile, ad acquistare prodotti che siano in linea con lo stile della stanza: ad esempio phon e piastre dal design sobrio e fortemente moderno per un bagno minimal; accessori per lo styling dalle linee più retrò, invece, per un bagno in stile vintage. Dal momento che questo criterio di scelta potrebbe però essere troppo limitante, il consiglio “passe-partout” è quello di riporre gli strumenti in un armadietto o in un portaoggetti.

Lo stesso vale per le bilance pesapersone: scegline una dal design moderno e pulito, se hai un bagno minimal, oppure in vecchio stile se hai un bagno vintage. Le bilance impedenziometriche, ad esempio, oltre ad avere dei design nuovi e alla moda, permettono di misurare moltissimi valori utili per tenersi in forma.

5. Pensili e armadietti per tenere tutto in ordine

i dettagli per avere un bagno sempre in ordine
Arbi Arredobagno

Un bagno troppo ingombro non è mai bello da vedere. Per quanto ci si possa impegnare nell’arredo, lasciare tutto fuori dà un aspetto caotico e poco curato al bagno.

Organizza tutti i prodotti all’interno di pensili, mobiletti e scaffali, per dare al bagno un’aria ordinata e per farlo apparire più spazioso. Questo trucco ti aiuterà anche a tenerlo pulito più facilmente.

6. Illuminazione bagno

Unsplash

L’illuminazione è un aspetto delicato e complesso, ampiamente studiato dagli arredatori. Sebbene gusti diversi possano portare a scelte di illuminazione diverse, ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione per creare una luce che sia funzionale ed un’atmosfera piacevole.

  1. Bagno cieco: questo tipo di bagno non gode di luce naturale, motivo per cui è fondamentale studiare l’illuminazione nei minimi dettagli. Una luce troppo debole e calda potrebbe farlo sembrare soffocante e poco accogliente, mentre una luce troppo forte e fredda lo farebbe assomigliare ad una sala operatoria. Opta per una luce che sia il più possibile vicina a quella solare. Scegli un lampadario particolare, che attiri l’attenzione e che si sposi bene con l’arredo. Gioca con più punti luce, in modo da poter variare l’illuminazione in base alla situazione.
  2. Bagno piccolo: un bagno piccolo deve essere ben illuminato per non farlo apparire ancora più angusto. Anche in questo caso puoi giocare con più di una fonte di luce. Se il soffitto non è molto alto, meglio optare per plafoniere e faretti, invece che lampadari ingombranti, in modo da dare più respiro all’ambiente.
  3. Specchio: Non dimenticare di collocare una fonte luminosa intensa, nella zona dello specchio.

7. Accessori: candele, profumatori, piante, ecc.

Gli accessori ti permettono di rendere il bagno davvero tuo e di far sì che rispecchi i tuoi gusti e la tua personalità.

Depositphotos

Le piante sono di gran moda e danno un tocco naturale all’ambiente. Per rendere il tutto coerente, meglio posizionarne almeno 2 o 3 nella stanza. Non è necessario collocarle tutte a terra! Ti piace il fai da te? Puoi creare un bellissimo porta-vaso in macramè, col quale tenere la pianta sospesa.

I profumatori per ambiente sono perfetti sia per arredare, che per diffondere la tua fragranza preferita per il bagno. Puoi optare per quelli a bastoncini o per i più moderni diffusori elettrici, che diffondono nell’aria un piacevole vapore. Alcuni hanno design davvero particolari e moderni, sono dotati di luce e telecomando e la cosa bella è che puoi aggiungere i tuoi oli essenziali preferiti e creare la tua profumazione personale.

Society Limonta

Anche le candele donano un tocco romantico a bucolico alla stanza, oltre a dare un tocco di luce.

Altri elementi con cui puoi giocare sono i vasi, i quadretti e altre piccole decorazioni. Ad alcune persone piace collocare immagini e frasi divertenti, per sdrammatizzare la stanza e divertire i propri ospiti.

Conclusione

Il bagno è una zona intima ma anche una stanza che, se abbiamo ospiti, dovrebbe farli sentire a proprio agio. Può dire molto su di noi, sia in termini di stile che di abitudini personali. Se hai un po’ di passione per l’arredamento, siamo sicuri che anche tu cercherai di far apparire il tuo bagno al meglio.

Lascia da parte per un attimo le riviste d’arredo, che propongono soluzioni ad alto budget: concentrati sui particolari e sul fai da te. Non sempre è necessario smantellare e riscostruire tutto, per avere un bagno accogliente e stiloso. Basta saperlo arricchire con gli elementi giusti e capire cosa togliere e cosa aggiungere!

2 Shares
You May Also Like