Rivestimenti: le novità viste alla Milano Design Week

I rivestimenti, sia in legno che in grès porcellanato, sono stati grandi protagonisti nella settimana del design milanese. Nel corso della Milano Design Week sono state presentate anteprime mondiali da alcuni fra i top brand del settore, come Ceramiche Refin, Listone Giordano e Terratinta Group. Ecco alcune proposte di altissima qualità, in una panoramica che vi accompagnerà nell’attesa del Cersaie 2022.

Ceramiche Refin presenta la collezione prestigio travertino

La ricerca continua è ciò che contraddistingue la produzione di Ceramiche Refin, nel costante tentativo di coniugare l’eredità storico-artistica italiana, il fascino della natura ed una lavorazione artigianale. Da questa vocazione nasce anche Prestigio Travertino, la cui estetica rivela il tentativo riuscito di congiungere passato e presente. Una classicità tutta italiana, sapientemente reinterpretata in chiave contemporanea.

i nuovi pavimenti di Ceramiche Refin

La scelta stessa di utilizzare il travertino originale, un materiale che porta sulle spalle una storia millenaria, è espressione del debito verso un passato che l’azienda intende preservare e tramandare. Al contempo, il know-how e l’estro creativo dei tile designer di Ceramiche Refin hanno permesso di attualizzare questo materiale, attraverso scelte volte a stemperane i contrasti, per una resa cromaticamente molto bilanciata, senza perdere nulla della sua ricchezza espressiva.

Ceramiche Refin alla Milano Design Week

Prestigio Travertino coniuga il fascino della materia con le elevate prestazioni del grès porcellanato, presentandosi come un prodotto resistente alle sollecitazioni, igienico, sicuro e sostenibile, perché realizzato con materie prime facilmente reperibili e al 100% riciclabile.

factum & loop i nuovi rivestimenti di Listone Giordano 

Tra le novità viste alla Milano Design Week anche due anteprime mondiali firmate Listone Giordano. Due modi diversi di intendere la pavimentazione in legno ma che risponde a un unico obiettivo: creare bellezza estetica che sia funzionale e che restituisca la vitale essenza di un materiale vivo come il legno.

i nuovi rivestimenti Listone Giordano alla Milano Design Week

Da un lato, un’icona, un maestro internazionale come Dante Oscar Benini – con il suo design partner Luca Gonzo–  presentano in anteprima Factum. Un rivestimento dalla forte ispirazione spirituale che punta a creare disegni di superfici che permettano grande libertà compositiva e ritmi infiniti. Superfici eleganti e mai banali, capaci di metamorfosi in tappeti o quadri sempre diversi, dal potente impatto visivo.

I nuovi rivestimenti presentati alla Milano Design Week

Un fertile terroir di cui sembra nutrirsi anche Loop, l’altra anteprima milanese questa volta firmata da Sebastiano Canzano. Un pensiero progettuale che apre ad una nuova interpretazione della superficie d’arredo in legno non geometricamente orientata, anzi, piuttosto disorientante e per questo stimolante. Il limite si converte in risorsa che, moltiplicandosi, diventa dinamico e rende la demarcazione tra conosciuto e sconosciuto lentamente più labile.

L’anteprima mondiale di terratinta group: memorie e altre novità

La nuova collezione di Sartoria, Memorie, prosegue il percorso del brand attraverso l’esplorazione della materia, dei rivestimenti e del colore in una sorta di viaggio nei ricordi che grazie allo studio sui colori proietta verso il futuro.

Sono infatti 14 i colori brillanti e decisi proposti nel formato 6,5x13cm in un nuovo formato di mattoncino che riporta alla tradizione ceramica artigiana, la memoria appunto da cui Sartoria ama prendere spunto per rinnovare.

Le cementine di Decorata attraversano il tempo e dal passato traghettano un decoro della storia della ceramica verso il futuro. Sartoria in questa collezione recupera i disegni della tradizione immergendoli in un ideale romantico di colori delicati.

Dodici decori che si abbinano tra loro e tre colori neutri dalla finitura matt leggermente vissuta dal tempo. Tutti perfetti per ogni ambiente con pattern omogenei o mix di decori che creano schemi compositivi originali. Una collezione adatta sia a rivestimento che a pavimento.

Infine, tra i rivetimenti visti alla Milano Design Week ecco Materici. Una collezione in cui presente e passato si mescolano dando vita a superfici in gres porcellanato smaltato con effetti cromatici e giochi di luce. Caratterizzati dalle imperfezioni tipiche delle produzioni artigianali delle maioliche, questi “mattoncini” glossy si prestano a numerosi giochi di posa a pavimento e parete.

La palette si compone di nuance neutre quali Latte, Argilla, Cannella, Visone e Pepe affiancati da tonalità più profonde come Foresta, Stagno e Cedro. La superficie è caratterizzata da una molteplicità di sfumature differenti, dalla brillantezza dello smalto e dai bordi imperfetti. Materici si presta ad un utilizzo combinato con materiali di ispirazione naturale.

2 Shares
You May Also Like