Furti in casa in Italia: 5 consigli su come difendersi dai ladri

5 consigli per difendersi dai ladri ed evitare i furti in casa

Le incursioni nella propria casa da parte di tanti malintenzionati sono solitamente inevitabili, soprattutto nel caso in cui si abiti in zone lontane. Anche se è possibile e consigliabile adottare diversi accorgimenti che potranno farci dormire tranquillamente riducendo al minimo i danni, come accendere anche una polizza per la casa.

Vedremo adesso 5 consigli su come fare per difendersi dai ladri ed evitare i furti in casa. Ciò che in tanti temono riguarda l’incursione notturna da parte dei ladri, dato che oltre al danno in sé, ciò sarebbe di gran lunga pericoloso per chi sta in casa.

Non attaccare targhette alle chiavi

Il primo consiglio è quello di evitare di attaccare al vostro portachiavi delle targhette aventi nome e indirizzo, perché in caso di smarrimento troveranno subito il vostro appartamento. Inoltre, vi consigliamo anche di scrivere il cognome sia sul citofono sia sulla vostra cassetta della posta, ma non mettete mai il numero effettivo di inquilini.

Tenete la casa illuminata

È importante illuminare con molta attenzione la zona dell’ingresso e tutte le zone che sono più buie della casa. Ad esempio all’esterno, ma anche all’ingresso, se avete un interruttore generale della luce, dovete proteggerlo mettendo una grata oppure una cassetta metallica in modo da impedire che qualcuno vi possa disattivare la corrente.

Controllare periodicamente

Nel caso di una vostra assenza prolungata da casa, avvisate solo persone di fiducia in modo che possano passare a controllare di tanto in tanto, così da accendere le luci o da aprire le finestre, per fare in modo che la vostra casa sembri abitata.

Se si tratta di breve assenza, o se siete soli in casa, lasciate sempre accesa una luce o la radio. Potrete anche trovare dei dispositivi a timer che si programmano per l’accensione e per lo spegnimento di tutte le luci e degli apparecchi elettrici con dei tempi stabiliti. E non scrivete sui social network della vostra assenza!

Evitare di nascondere oggetti

Tenete presente che i primi posti che vengono esaminati dai ladri, in caso di furto, sono sempre gli armadi, i cassetti, così come i vestiti, anche l’interno dei vasi, i quadri, i letti ed infine i tappeti. Quindi è meglio evitare di nascondere oggetti di valore o soldi dentro uno di questi posti.

Chiamare i soccorsi

Nel caso in cui stiate rientrando a casa e doveste notare che la serratura è stata manomessa, oppure che la porta è socchiusa, non dovete entrare in casa e chiamate subito uno dei numeri di emergenza quali 112, il 113 o il 117.

Inoltre, se siete appena entrati e vi rendete conto che la vostra casa è stata violata, non dovete toccare nulla per non manomettere le prove e telefonate subito al Pronto Intervento. Dovete sempre ricordare di tenere chiuso il portone d’accesso del vostro palazzo o il cancello. Non aprite mai se non sapete chi vi ha suonato.

Infine, valutate sempre la possibilità di installare un vostro sistema di antifurto o anche una porta blindata.

1 Shares
You May Also Like