Cucine moderne: come scegliere il giusto arredamento

come scegliere il giusto arredamento per cucine moderne

La cucina da sempre il fulcro della casa oggi sta diventando l’ambiente più rilevante da arredare nel migliore dei modi per riuscire a infondere il giusto grado di modernità e di funzionalità all’arredamento di tutta la casa.

Oggi ci sono tanti stili per riuscire a ricreare delle cucine moderne, si possono scegliere delle linee molto pulite e dal colore chiaro che ricorda la freddezza nordica.

Oppure è possibile valutare altri stili come le cucine con isola che sono molto amate fin dagli anni ’70 e che negli ultimi anni si sono evolute sempre di più sia in termini di design sia di funzionalità.

Un’altra soluzione molto amata è sicuramente quella della cucina con penisola ideale per chi vuole arredare l’abitazione con gusto, optando per le linee progettuali più moderne proposte dai marchi Made in Italy e da quelli più amati a livello internazionale.

Ma come riuscire a creare una cucina dallo stile moderno? Lo scopriamo insieme!

come arredare la cucina in stile moderno

Come arredare la cucina dallo stile moderno: la scelta del design

Il primo passo per riuscire ad arredare la cucina nel migliore dei modi è scegliere un design ottimale in base sia alle proprie esigenze di stile sia a quelle funzionali.

Oggi ci sono tantissimi mobilifici che permettono di creare il progetto che più piace ovunque ci si trovi. Basterà ricercare i migliori mobili a Napoli o nella città in cui si vive per riuscire a ricreare lo stile desiderato. Ma quali sono i design più richiesti? Scopriamolo!

Tra le principali linee di design degli ultimi anni troviamo:

  • Cucine Country Chic: queste cucine sono realizzate principalmente con mobili in legno dal colore caldo e accogliente come quello offerto dal ciliegio oppure dal noce. Le cucine country chic possono avere sia una conformazione a L sia ad U, e spesso si abbinano con tavoli in legno abbinati a delle panche realizzate sempre nello stesso materiale.
  • Cucine Bohemien chic: questi modelli di cucine sono realizzati con mobili in legno oppure in laminato, o anche in muratura. In genere si usa una conformazione della cucina orizzontale unita a un tavolo centrale molto grande. Lo stile richiama il romanticismo, quindi si unisce spesso il colore naturale del legno chiaro con colori pastello come il rosa, l’azzurro, il verde o il giallo.
  • Cucina con Isola: la cucina con isola è tra le più apprezzate e richieste. Questo modello di cucina si può declinare in varie tipologie di stili: moderno ed essenziale con linee pulite; country chic; bohemien; moderno e lussuoso. In base alla tipologia di cucina con isola si possono trovare tanti materiali e colorazioni a seconda delle proprie esigenze di stile.
  • Cucina moderna con penisola: se non si ha lo spazio per l’isola centrale è possibile scegliere per quella con penisola. Queste cucine in genere sono realizzate con uno stile moderno che presenta linee dedicate e componenti di arredo con mobili laccati, colorati, oppure dalle tonalità medie o chiare.

Queste sono solo alcuni degli stili che si possono scegliere per realizzare la propria cucina moderna. Naturalmente si può procedere a una progettazione attenta e studiata a seconda delle dimensioni della stanza che si ha a disposizione. Inoltre, la scelta dello stile può dipendere anche dal budget che si vuole investire nell’arredo della casa.

quali sono i materiali per cucine moderne

Quali sono i materiali principali per le cucine moderne

Oggi le cucine moderne possono essere combinate con vari materiali. Il legno è il materiale principale per la realizzazione delle cucine. Oggi il legno può essere declinato in tantissimi stili e design grazie alle lavorazioni che si possono svolgere.

Con il legno di prima scelta come quello massello è necessario rispettare la naturalità della materia prima sottolineando la bellezza delle venature e del colore. Oggi più che il legno massello si utilizzano altri legnami che sono resistenti ma hanno costi meno proibitivi e che si presentano come un’alternativa ottimale in termini di durata e di bellezza estetica.

Oltre al legno, vengono usati anche dei materiali che vanno a valorizzare le strutture delle cucine moderne come ad esempio i profili in alluminio oppure quelli in acciaio che donano stabilità alla cucina, robustezza e sono anche un elemento interessante e di design.

Tra i materiali che vengono utilizzati maggiormente per la realizzazione delle cucine moderne ultimamente si utilizzano materiali come ad esempio il vetro che dev’essere trattato nel migliore dei modi per riuscire a garantire le doti corrette di resistenza e di robustezza. Inoltre, si utilizzano anche materiali moderni che possano essere sottoposti a laccatura, oppure matt, satinati e opachi.

i principali top per cucine moderne

I principali materiali per i top da cucina

Quali sono i materiali migliori per i top da cucina? Come per i mobili anche per i top da cucina si possono utilizzare tantissimi materiali per ricreare vari stili.

Tra i principali materiali ci sono:

  • Laminato: si tratta di un materiale versatile ed esteticamente piacevole che permette di replicare esteticamente anche dei materiali più pregiati. Tra i vantaggi c’è senza dubbio il suo essere un materiale resistente agli urti e ai graffi oltre che conveniente. Inoltre, questo è resistente alle macchie, alla pulizia e richiede pochissima manutenzione.
  • Laminato HPL: questo materiale prevede una soluzione funzionale per la cucina che ha dato vita a materiali innovativi, come il laminato stratificato HPL. E’ un’evoluzione del comune laminato in grado di soddisfare sia il desiderio di funzionalità sia di stile.
  • Pietre naturali: il marmo e il granito sono ideali se si vuole dare alla propria cucina un tocco materico, elegante e soprattutto se si desidera un top resistente e destinato a durare nel corso tempo.
  • Quarzo: il quarzo è tra i minerali più preziosi presenti in natura ed è tra i migliori per la creazione di un top delle cucine. Per i piani in agglomerati di quarzo vengono aggiunti componenti come il vetro, i pigmenti colorati o resine che permettono di migliorare la resa estetica e durevolezza.
  • Acciaio: le proprietà di questo materiale lo rendono perfetto per l’uso in cucina, soprattutto per quanto riguarda il suo alto livello di igiene. Inoltre, limita la proliferazione dei batteri e permette di avere un top sempre luminoso e pulito.
  • Corian: il corian è un composto con resine duttili e semplici da lavorare. Un mix che permette di dare vita a topper senza alcuna giuntura e con una bellezza estetica piacevole. Il top cucine in Corian trova un impiego ottimale in bagni di lusso e per la realizzazione di complementi di arredo e di design.
  • Dekton: questo materiale è frutto di una continua innovazione e ricerca nel campo dell’arredamento. Si presenta come un agglomerato di materiali naturali quali la ceramica, il quarzo e il vetro. Il dekton è perfetto per avere un piano da lavoro resistente a urti, graffi, fuoco, abrasioni.
  • Laminam: è un materiale all’avanguardia che garantisce al piano di lavoro resistente allo stress meccanico ma anche bello da vedere. Si tratta di una lastra di ceramica disponibile in varie colorazioni e spessori, che si adatta in questo modo ad ogni contesto.

Scegliendo i giusti materiali e il design migliore per la propria casa è possibile avere una cucina moderna funzionale e bella da vedere che può essere il vero fulcro dell’abitazione.

13 Shares
Lascia un commento
You May Also Like