Come preparare al meglio terrazze e balconi per la primavera

allestire terrazze e balconi in primavera

Come preparare al meglio terrazze e balconi per la primavera? 

Con l’arrivo della bella stagione anche la nostra casa si prepara ad accogliere la carica energetica e la positività delle prime giornate primaverili. C’è più voglia di vivere gli spazi esterni della casa, di uscire in terrazza o sul balcone a respirare i nuovi profumi che inondano l’aria, a fare il pieno del dolce sole primaverile, del canto degli uccellini e delle prime fioriture degli alberi.

Prepariamoci ad allestire nel migliore dei modi l’outdoor della nostra casa, affinchè diventi il set perfetto per cene all’aperto, serate in allegria, ma anche per momenti solitari di relax assoluto o per coltivare (in tutti i sensi!) il pollice verde.

Pulizie di primavera 

Se l’inverno ha messo a dura prova il vostro terrazzo o balcone, con l’arrivo della primavera è il momento di fare manutenione e prendersene cura. E’ tempo, infatti, delle pulizie di primavera anche per gli spazi esterni, nello specifico dei pavimenti e delle ringhiere. Fatto ciò si dovrà passare agli arredi, che si risvegliano dal lungo letargo e tornano a nuova vita: tavolini, sedie, sdraio, divanetti, pouf sono pronti a vivere una nuova stagione all’insegna del sole, della natura e dell’allegria. Da primavera a fine settembre, la terrazza, la veranda o anche solo il vostro piccolo balcone tornano ad essere la stanza in più della casa: in una totale connessione tra indoor e outdoor, il living si estende fino al vostro personale angolo di paradiso affinchè possiate approfittare del clima mite e “sfruttare” fino al tramonto le lunghe giornate primaverili.

Piante e fiori primaverili per terrazze e balconi

Uno spazio esterno ben curato e arredato per risultare piacevole e vivibile, invoglia anche a stare maggiormente a contatto con la natura, a coltivare fiori, piante e a creare un ambiente armonioso in vista dell’arrivo della primavera. Pensate di non riuscire a far sopravvivere neanche una pianta grassa? Non temete, il pollice verde è un’attitudine che si può coltivare: basta metterci la giusta dose di passione e pazienza.

Ma quali sono i fiori e le piante più adatte a decorare il terrazzo e il balcone in primavera? I gerani sono i fiori primaverili per eccellenza, non necessitano di particolari cure e possono essere facilmente appesi anche alla ringhiera del balcone. A partire da marzo fioriscono le bellissime azalee, pronte a invadere la vostra casa di profumi, buon umore e colori che vanno dal bianco a tutte le sfumature del rosa e del rosso. Grande varietà di colori anche per le romantiche fresie, con le quali potete creare un arcobaleno cromatico che va dal giallo al verde, dal rosa al blu, fino al bianco e all’arancio.

Via libera anche alle piante aromatiche (basilico, rosmarino, timo, salvia) a cui potrete dedicare un angolo assolato del terrazzo o del balcone per avere i vostri aromi sempre a portata di mano.

La giusta illuminazione per valorizzare lo spazio outdoor

Allestito con luci, ghirlande, fili luminosi e cotton balls, il vostro terrazzo o balcone cambierà volto e si trasformerà in un luogo pieno di fascino dove trascorrere bellissime serate in compagnia degli amici. Divertitevi a posizionare fili luminosi sulla ringhiera del balcone o attorno al perimetro della porta finestra di accesso all’outdoor, create insolite coreografie di luci avvolgendo le ghirlande luminose attorno al gazebo, ai tavoli, alle siepi oppure usatele per collegare i lati del terrazzo come una sorta di soffitto luminoso. Impreziosite i vasi delle vostre piante con i nuovissimi cotton balls: con i loro colori pastello e la luce soffusa che emanano, sanno creare un effetto scenico sorprendente.

Che la magia ( e la primavera) abbia inizio…

Articolo di Emanuela Perozzi

0 Shares
You May Also Like